Aperitivi che passione. Soprattutto se portano con sé angoli di mondo vicini e lontani, profumi di mare e di montagna, echi di tradizione o di esclusività.
VivereinViaggio mette una stellina su questi.

aperitivi08Si chiama Book Swap la bella iniziativa estiva del Pastis (Milano, via Marcona 90, aperto da lunedì a sabato dalle 7.00 alle 15.00 e dalle 18.00 alle 22.00), piccolo locale della vecchia Milano con atmosfere parigine retrò che tutti i mercoledì di giugno e luglio, durante l’aperitivo dalle 18.00 alle 22.00, consente di barattare libri tra cocktail vintage, birre artigianali e selezionati prodotti gastronomici biologici e a km zero, offrendo anche l’occasione di nuove amicizie. Immancabili, naturalmente, le proposte tutte francesi, come l’aperitivo alcolico Pastis profumato all’anice, i french toast come il Croque-Monsieur Gratin, e la Tarte Tatin. Ma anche gli indimenticabili analcolici di un tempo, come spuma e cedrata, ginger e gassosa, magari da consumare dopo il calar del sole nel suggestivo dehor a lume di candela con impagabile vista sulla Madonnina.

aperitivi07E’ ispirato alla mitica Fiat 500 anni Settanta il nuovo arredamento dell’appena restylizzato Fiat Open Lounge Milano (Milano, via A. Di Tocqueville 3, aperto da martedì a domenica dalle 18.30 alle 2.00), nel cuore di quell’area cittadina ipertecnologica dove i nuovissimi grattacieli fanno a gara a chi si alza di più fino a sfiorare il cielo. E magicamente, la nostalgica collezione di sedute, tavolini e consolle “Fiat 500 Design Collection” si amalgama con un’atmosfera dall’intenso sapore indonesiano, tra ampie vetrate, piante e sofà, grandi letti a baldacchino, pouf beige e soffitti bianchi a piramidi, accogliente cornice di un aperitivo come sempre in grande stile. All’esterno, il “Temporary Garden” vede protagonista il “green” alternato al bianco e al legno naturale, amalgamati in arredi e complementi diversi ma uniti da stili e colori.

aperitivi06Nuovo look per la storica ed elegante Caffetteria Passerini (Milano, via Spadari ang. via Cantù, aperta tutti i giorni dalle 7.00 alle 20.00) che, quasi raggiunto il secolo di vita, mette in campo nientemeno che i dolci di Luigi Biasetto, il padovano campione del mondo di pasticceria nel 1997 con la sua celebre torta Setteveli, una delizia di cioccolato, nocciole e savoiardo. Niente happy hour infatti al pomeriggio, ma pasticceria di alta qualità, gelati artigianali, o aperitivi con cocktail, prosecco o champagne accompagnati da tartine raffinate e ostriche freschissime. C’è anche la colazione, con brioche dolci e salate, panini al latte, muffin e plumcake, e a pranzo piatti della tradizione meneghina o lunch veloci di qualità. E per non farsi mancare un tocco d’arte, il locale inaugura anche un ruolo di spazio espositivo con cinque cover di LP originali di Andy Warhol, a cui seguiranno altri prestigiosi nomi mondiali.

Aperitivi tra gusto e benessere a QC Termemilano (Milano, piazza Medaglie d’Oro 2) in collaborazione con Shambala, la locanda asiatica con grandi alberi che ogni mercoledì dalle 19.00 alle 21.00 propone nella Sala Garden del tempio cittadino del wellness una selezione della sua cucina fusion. A soli 5 € si possono gustare rivitalizzanti ed energizzanti rollini vegetariani avvolti in alga, ripieni di soia, mango, erba cipollina, daikon e serviti con salsa a base di curry verde, soia e lychees; spiedini di pollo marinati al curry (satay gay) con insalata verde e salsa medio piccante al latte di cocco e arachidi, che riattivano la circolazione; depurative zuppe di gamberi (tom yam kung) in brodo di galanga, broccoli, funghi shiitake e foglie di coriandolo; deliziose tartare di salmone benefiche soprattutto per…il palato.

Marc Jacobs Cafè (Milano, piazza del Carmine 6), fashion bar / concept store del noto stilista Marc Jacobs nel cuore di Brera, organizza cinque appuntamenti con gli antichi sapori e le vecchie ricette del territorio riproposte da grandi chef, per portare dove la moda è di casa la buona cucina sempre di moda. Ogni mercoledì l’aperitivo allestisce un buffet regionale con almeno quattro specialità del territorio, abbinate a due calici di vino della regione protagonista. Si comincia il 13 marzo con gli invitanti prodotti della Sardegna, per continuare con quelli della Liguria il 20 e della Toscana il 27, a cui ne seguiranno altre nel mese di aprile. Si può partecipare solo su prenotazione telefonica allo 02.878059; inizio ore 20.00, prezzo 25€ a persona.

La Camera di Commercio Svizzera in Italia inaugura in pieno centro cittadino l’avanguardistico Swiss Corner (Milano, piazza Cavour ang. via Palestro, aperto tutti i giorni dalle 7.30 alle 02.00), dove spazi espositivi e ristorativi si incontrano sposando cultura ed entertainment, in un’impattante cornice rosso e acciaio dominata dalle gigantografie ‘pixelate’ di personaggi del ‘900 che hanno contribuito a rendere il Paese famoso nel mondo: dal fisico Albert Einstein allo psichiatra e psicanalista Carl Gustav Jung, dalla scrittrice Johanna Spyri (la “mamma” di Heidi) all’architetto Le Corbusier. Dalla colazione al dopo cena, il menù affianca, ovviamente, prelibatezze svizzere al meglio delle proposte tradizionali, come crepes, tartare, ceviches, carpacci.

Shambala, locanda asiatica con grandi alberi (Milano, via Ripamonti 337), invita a scoprire nuovi orizzonti sensoriali con un suggestivo e ricercato aperitivo fusion, accoccolati su morbidi cuscini nell’intima saletta riscaldata dal camino: dall’Hindoo all’Oriental Frozen, dal Geetha al Mojito Sakè, dal Satooi al Caipisake, tutti a base di ingredienti come sakè, cannella, tè alla menta, zenzero, acqua di rose, latte di cocco. In questa atmosfera, la cena a seguire non può che essere innaffiata da tè caldo cinese o giapponese, magari aromatizzato con spezie indiane, mentre il dessert si accompagna a tè nero di Cylon alla vaniglia, violetta, cannella, liquirizia, rose e zenzero, chiudendo con sakè caldo o freddo.

Invitante Party Ostriche & Champagne ogni giovedì sera dalle 19 alle 21 all’Enoteca Boscogrosso (Milano, via Giacomo Watt 14, chiuso la domenica), che in una calda atmosfera di mattoni e travi a vista propone ben 1200 etichette di vini che tappezzano letteralmente le pareti rosse, insieme a un’ottima selezione di Champagne e a una lista di vini da caveau che comprende le bottiglie più rare e famose del mondo. Ricco buffet con coppa di Champagne e due ostriche a 9,50 euro, che può essere seguito da una sostanziosa cena perfetta per il freddo ormai imminente, come tagliere di salumi e formaggi, pappardelle ai porcini, polenta con selvaggina. Mentre a brevissimo aprirà i battenti, nei locali adiacenti, il Ristorante Boscogrosso, con specialità della cucina italiana tradizionale abbinata naturalmente ai vini del Wine Bar, che possono anche essere acquistati.

…to be continued…