Una natura ospitale e rilassante circonda secoli di arte e cultura che si sovrappongono e si alternano, in un tempo che scorre lento assaporando il gusto intenso delle tradizioni enogastronomiche.

E’ questo che si vive nella Terra del Duca, l’antico Ducato di Montefeltro tra Marche e Umbria, oggi circuito culturale e turistico che si snoda tra Urbino, Gubbio, Pesaro e Senigallia, inglobando mare e montagna, arte e sport, in un inscindibile tuttuno.
E’ un percorso culturale e artistico permanente, ad esempio, dal titolo “Federico Barocci, il pittore della Terra del Duca” a unire le quattro città nelle opere dell’artista urbinate, uno dei massimi esponenti del Manierismo italiano, che ha saputo rappresentare meglio di ogni altro l’unità del territorio ducale. Mentre è tutto naturalistico quello cicloturistico arte terre duca02permanente “Pedalando nella Terra del Duca”, che partendo e terminando a Urbino, unisce le quattro città in un anello di 325 km adatto anche ai principianti. E ancora, tanti gli eventi in cartellone spalmati sull’arco dell’intera estate 2014: dall’Urbino Musica Antica Festival Internazionale (19-28 luglio) al Summer Jamboree di Senigallia (2-10 agosto) con atmosfera anni ’40 e ’50 in abiti d’epoca, dal Palio dei Bracieri di Pesaro (1-3 agosto) con le antiche sfide tra i quartieri cittadini alla Festa del Duca a Urbino (15-17 agosto) che ne rivive i fasti rinascimentali, dalla Festa delle Tavole Eugubine a Gubbio (18-20 luglio) che celebra i grandi umbri della storia spaziando da San Francesco a Federico da Montefeltro al Rossini Opera Festival di Pesaro (10-22 agosto), dalla tradizionale Festa dell’Aquilone a Urbino (7 settembre) al Pane Nostrum di Senigallia (18-21 settembre) dedicato al pane di tutto il mondo.