21 marzo 2014 – In città è nota come “Casa Canada” fin dal 2006, quando venne costruita per ospitare eventi legati alle Olimpiadi Invernali. Da questa sera, però, quella curiosa casa trasparente su due livelli con le pareti di vetro e il tetto a punta, situata in posizione centralissima nel mezzo di uno skate-park, diventerà il tempio della birra artigianale.
Il capoluogo piemontese inaugura infatti Open Baladin Torino, ennesimo anello dell’omonima catena con cui il mastro birraio piemontese Teo Musso si prefigge di continuare a diffondere la cultura birraria, promuovendo la conoscenza di quella artigianale italiana con un’ampissima scelta di prodotti alla spina e in bottiglia.
L’imponente banco di mescita di 9 mt ospita infatti ben 38 tipologie alla spina, quasi tutte italiane, che vedranno avvicendarsi nell’arco dell’anno numerosi birrifici. Ma anche un centinaio di etichette in bottiglia della migliore produzione nazionale. Di tanto in tanto verranno proposte anche quelle dal mondo, e naturalmente l’immancabile Cola Baladin, bibita analcolica senza coloranti né conservanti artificiali ottenuta con le noci di cola del Presidio Slow Food della Cola di Kenema in Sierra Leone, che le conferiscono un caratteristico colore rosso.

baladin torino02baladin torino03

Il tutto a innaffiare hamburger e panini vegetariani, fatate (chips di patate sfiziosamente aromatizzate alla liquirizia, all’aglio e pecorino, alla paprika dolce) e rustiche tagliate a spicchi e cotte con la buccia, stinco alla birra e arrotolati di pane con pollo, con salmone o con una ricetta vegana a base di falafel di fave, pomodoro confit e maionese senza uova. Da sottolineare che tutto il pane utilizzato è prodotto nella casa circondariale “Le Vallette” dalla cooperativa Ecosol, nell’ambito del progetto “LiberaMensa”.
L’ennesimo passo avanti, insomma, per quel Baladin che la scorsa settimana a Rimini Fiera si è riconfermato per il secondo anno consecutivo baladin torino04“Birrificio dell’Anno” alla IX edizione del concorso che premia le migliori birre artigianali italiane firmato Unionbirrai, l’Associazione culturale che promuove la diffusione della loro cultura. Trionfando su 621 tipi provenienti da 123 birrifici. Qualcosa significherà.

Open Baladin Torino
Piazzale Valdo Fusi, Torino
Aperto da lunedì a domenica dalle 18.30 alla 1 di notte; dopo Pasqua dalle 12 alle 2 di notte
www.baladin.it

 

Leggi anche Birra e “fatate”, a Milano il mondo Baladin