Gerusalemme, dal 14 giugno 2018 al 29 aprile 2019: Fashion Statements

In occasione del 70° anniversario della nascita dello Stato di Israele, all’Israel Museum la prima mostra dedicata alla moda israeliana e alla sua storia con abiti, bozzetti e fotografie, che la esamina dalle radici alle collezioni contemporanee tra tradizione e modernità, ideologie contrastanti e tematiche ricorrenti come il simbolismo religioso e nazionale.
www.imj.org.il/en/exhibitions/fashion-statements


Recanati (MC), dal 21 dicembre 2018 al 31 dicembre 2019: Infinito Recanati

Si celebra per tutto l’anno il bicentenario dalla stesura de L’Infinito di Giacomo Leopardi, tra mostre, spettacoli, conferenze, pubblicazioni: cuore del progetto, l’esposizione straordinaria a Villa Colloredo Mels del manoscritto vissano del celebre componimento.
www.infinitorecanati.it


Olanda, dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019: Rembrandt e il Secolo d’oro

In occasione dei 350 anni dalla scomparsa dell’artista olandese, la sua opera e il periodo di enorme ricchezza in cui visse, il Secolo d’oro, vengono commemorati per tutto l’anno con mostre tematiche in tutto il Paese.
www.holland.com/it/turismo/scopri-lolanda/rembrandt-e-il-secolo-doro.htm


Bologna, dal 4 gennaio 2019: Venerdì ci vediamo da Lucio

Fondazione Lucio Dalla, in collaborazione con Bologna Welcome, ogni venerdì apre le porte della casa dell’artista ricca di stili, epoche, opere preziose e memorabilia legati alla sua carriera, passioni e sentimenti; le visite sono guidate e il costo è di 15 euro a persona.
www.bolognawelcome.it


Milano, dal 26 gennaio al 12 maggio 2019: 15 Years of Magix

In occasione dei quindici anni di Winx Club, WOW Spazio Fumetto ospita una mostra che, partendo dalle origini, mette in luce l’evoluzione nel tempo delle fatine, fino ad anticipazioni e contenuti esclusivi della nuovissima ottava serie, tra bozzetti originari e studi dei personaggi, abiti, giocattoli, film e fumetti, oltre a aree interattive, fotoset, statue, karaoke e proiezioni olografiche; il 28 gennaio Rainbow e Rai Ragazzi presentano il Winx Celebration Day, con maratone di episodi e contenuti tematizzati su Rai Gulp e Rai Yoyo, mentre a marzo parte un contest per realizzare la “Winx Birthday Cake”, le cui vincitrici frequenteranno una masterclass di pasticceria diretta da AMPI – Accademia Maestri Pasticceri Italiani, e parteciperanno alla magica festa di compleanno Winx a maggio.
www.winxclub.comwww.museowow.it


Milano, dal 1° febbraio al 14 maggio 2019: Cinema Bianchini Segreto

Dopo i tetti della Galleria Vittorio Emanuele, il battello sul Naviglio e la pista di pattinaggio, la nuova programmazione di Cinema Bianchini, organizzato dal Gruppo MilanoCard, si tiene in un luogo antichissimo nascosto all’interno dell’Università Statale, dove sorgono la cripta e l’archivio dell’antica Ca’ Granda (visitabili con guida, compreso nel prezzo del biglietto), con grandi classici, film dedicati all’arte, noir, horror, e perfino opera lirica, oltre a eventi collaterali come degustazioni e incontri con i critici cinematografici; dal 23 febbraio tutti i sabati anche proiezioni matinée con prima colazione inclusa, mentre per pomeridiane e serali golosità salate e dolci al Bianchini Café, realizzato in collaborazione con The Temporary Bar. E tra i progetti futuri è in arrivo addirittura il drive in.
www.cinemabianchini.it


Milano, dal 2 al 30 aprile 2019: IED for Malta – Sign & Posters

Presso la sede IED-Istituto Europeo di Design, in mostra i lavori grafici dei suoi studenti che lo scorso autunno hanno visitato Malta per una raccolta iconografica volta a reinterpretare alcuni dei più famosi simboli rappresentanti l’Arcipelago e la sua cultura, alcuni dei quali verranno impiegati in future campagne promozionali e comunicative avviate dall’Ente del Turismo maltese, come il rivestimento attuale dei tram di Roma e Milano per tutto il mese di aprile.
www.visitmalta.comwww.ied.it


Milano, dal 24 aprile al 15 maggio 2019: My tattoo world

Da Pittan Tattoo in mostra le fotografie di corpi tatuati e tatuatori di Elvia Iannaccone Gezlev, che dagli anni Novanta osserva il mondo dei tatuaggi dietro la sua macchina e li ritrae con un linguaggio affascinante, arcaico e moderno al tempo stesso; immagini spesso scansionate da diapositive vintage che diventano pezzi di fine art da esporre in casa o in tattoo shops, raccontando l’arte presente in molte culture e sempre più diffusa e popolare di customizzare la propria pelle e identità.
www.elviagezlev.wixsite.com/photographywww.claudiopittantattoo.com