28 agosto 2017 – Da qualche tempo fa la spola tra Miami, la città in cui si è trasferito da anni, e l’Italia, dove sta riprendendo a lavorare con frequenza sempre maggiore. Dopo Tale e Quale Show, la rediviva Sarabanda e il singolo estivo Mooseca – a breve arriverà il secondo, e già punta alla partecipazione al Festival di Sanremo – Enrico Papi da stasera sarà infatti anche alla guida di Guess my Age – Indovina l’età, nuovo game show in onda dal lunedì al venerdì alle 20.30 su TV8 per i prossimi due mesi, in cui i concorrenti devono indovinare l’età di sette sconosciuti attraverso indizi e tentativi per guadagnarsi l’intero montepremi di 100.000 euro.
E’ il preludio a un tuo ritorno stabile in terra natìa?
E’ presto per dirlo, per ora sono soltanto tornato a lavorarci. La mia famiglia è a Miami, da dove soprattutto mia figlia non pensa minimamente di staccarsi. E anch’io mi ci trovo molto bene: è una città piena di vita e di musica. Quindi per ora mi va bene continuare a fare il pendolare, mi diverto pure. Ma se il lavoro in Italia dovesse aumentare potrei anche pensare di tornarci stabilmente. Mi piace rimettermi sempre in gioco, quasi a ricominciare daccapo a ogni nuova esperienza: non sono certo di quei conduttori che non vanno neanche in vacanza per presidiare il camerino, e se proprio devono partire si portano via le chiavi! E se la tv non rischia più con volti e programmi, finisce per anestetizzare gli spettatori.
Ti manca qualcosa dell’Italia?
Sarò banale, ma sicuramente il cibo, anche se per fortuna ormai si trova ovunque. E comunque quando viaggi un po’ ti rendi conto che il nostro Paese possiede veramente delle ricchezze inestimabili: è semplicemente bellissimo, la gente è super e si mangia divinamente. Cosa vuoi di più?