Il food-world è sempre più in fermento, tra iniziative, prodotti, accordi e idee di ogni sorta. Perché mangiare è ormai diventato un vero piacere.

27 novembre 2019 – Una barretta di cioccolato per la lotta al cancro: si chiama ChocoWellness Milano © la barretta gourmet energetica di cioccolato Ecl1pse, 100% naturale e con solo l’1% di zucchero aggiunto, protagonista di un progetto di sensibilizzazione sulla prevenzione e sui corretti stili di vita, tra cui fondamentali lo sport e l’alimentazione sana, con conseguente raccolta fondi a favore di LILT Milano – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori per la diagnosi precoce.
Promosso dal team de Il Cioccolato Buono – associazione di chef, pastry chef e esperti gourmet – con Chocolate Academy Milano, e sostenuto da numerosi protagonisti dello sport, il progetto, che vede lo chef Davide Oldani in veste di testimonial, si propone di raccogliere tra dicembre 2019 e dicembre 2020 cinquantamila euro in donazioni: grazie a queste, nel 2020 saranno offerte oltre mille visite di diagnosi precoce oncologica in occasione delle campagne Nastro Rosa al femminile e Movemen al maschile.

12 novembre 2019 – Un gustoso burger vegetale, totalmente senza carne ma ricco di tutto il suo sapore: si chiama Rebel Whopper® il nuovo arrivato in casa Burger King creato in partnership con l’olandese The Vegetarian Butcher di Unilever, che oggi viene lanciato in contemporanea in 2.500 ristoranti della nota catena in venticinque Paesi europei.
Cotto alla griglia e accompagnato da pomodoro e lattuga fresca, maionese, ketchup, cetriolini croccanti e cipolle, il tutto racchiuso in un morbido pane al sesamo, il saporito whopper vegetale è perfetto per chi preferisce rinunciare alla carne ma amerebbe, comunque, assaporarne il gusto. Insomma, la differenza c’è ma non si sente, e l’esperimento è riuscitissimo.

18 ottobre 2019 – Un nuovo progetto di Filiera Prime Terre – Grano 100% Campano per valorizzare il territorio attraverso la collaborazione con gli agricoltori locali, il cui grano seminato, coltivato e raccolto nelle province di Caserta, Benevento e Avellino sarà l’anima della pasta prodotta con Grano 100% Campano: è questo il nuovissimo accordo tra il Gruppo Casillo, leader mondiale nella trasformazione e commercializzazione del grano duro, e lo storico Pastificio Gentile, che ha reso la città di Gragnano famosa in tutto il mondo per la sua pasta.
Un accordo che fa salire a dodici le filiere del progetto Prime Terre attivate in tutta Italia – cinque legate al grano duro per la pasta e sette al grano tenero e al canale bakery – incrementando a 8.500 il volume di tonnellate di grani regionali, di cui 3.500 per la filiera farina su canale bakery e 5.000 per la filiera pasta.
Il progetto di filiera regionale certificata è stato avviato da Casillo nel 2016, alla ricerca delle farine e semole che parlano e profumano della terra in cui sono nate, e delle espressioni più autentiche della cultura contadina italiana. La pasta della nuova arrivata sarà in commercio nei prossimi mesi.