10 dicembre 2014 – Da questa sera torna a vestire i panni di Adamo Pontipee, il rude e intrepido boscaiolo protagonista dell’immortale Sette spose per sette fratelli, che con la sua travolgente atmosfera country e le spettacolari coreografie, è in scena in versione musical al Teatro Nuovo di Milano fino al 6 gennaio 2015. Con Roberta Lanfranchi nel ruolo di Milly e la firma di Massimo Romeo Piparo.
Un ruolo che Flavio Montrucchio non fatica certo a interpretare.
Sei anche tu un uomo di montagna?
Sì, sono nato e cresciuto a Torino, quindi sotto ai monti, e i miei genitori mi hanno sempre portato in vacanza tra le vette. Negli anni, evidentemente, hanno messo radici dentro di me. Amo le altitudini, come quelle del Monte Rosa e del Gran Paradiso, è lì che vado sempre volentieri a sciare.
E in alternativa?
Scelgo l’estero, perché sono curioso di conoscere culture e stili di vita diversi dai nostri: sono appena tornato da un magnifico viaggio in Cina. Ma mi piace anche prendere la macchina e partire all’avventura, in maniera molto easy, senza programmare troppo: è una passione che condivido con mia moglie, lo facciamo appena possiamo.
Il viaggio dei sogni?
Capo Nord, che non ho ancora visitato. Vedi che ricado sempre tra nevi e ghiacci?