8 aprile 2017 – Un singolare Squalo Chitarra, a metà tra uno squalo e una razza, che dalle acque tropicali costiere dell’area Indo-Pacifica approda nei fondali del Gardaland Sea Life Aquarium, due nuovi ristoranti – il grill & steak T-REXtaurant ambientato tra i dinosauri e l’Aladino Coffee Bar tra le atmosfere da mille e una notte -, lo show Perla d’Oriente a Gardaland Theatre che mette in scena l’antica tradizione acrobatica orientale, e i nuovi personaggi della tradizionale Parata tra cui spicca il Dragone Cinese lungo ben 18 metri: sono queste le novità 2017 con cui prende il via oggi la 42° stagione di Gardaland Resort andando ad affiancare tutte quelle già consolidate, nella consueta e vorticosa cornice di acrobati e ventriloqui, clown e artisti di strada, spettacoli outdoor e indoor, musica, colori e allegria.

Occorrerà aspettare ancora un po’, invece, per quella che avrebbe dovuto essere la novità principale, vale a dire l’arricchimento della già adrenalinica Montagna Russa Shaman con i visori per la Realtà Virtuale, allo scopo di trasportare gli ospiti nel misterioso mondo parallelo degli Indiani d’America con uno spettacolare volo nei luoghi in cui, per migliaia di anni, le tribù delle Montagne Rocciose guidate dal Capo Sciamano vissero un incredibile rituale Squalo Chitarraoltrepassando i confini del mondo degli spiriti dei loro antenati. La realtà virtuale trasformerà il doppio giro della morte, i due avvitamenti laterali e l’elica finale in vere e proprie acrobazie aeree, tra sorprendenti effetti visivi e suggestive musiche sciamaniche, con un totale coinvolgimento sensoriale e fisico. Ma per ora il brivido è comunque assicurato anche con la realtà reale…