La primavera francese si apre con i sapori e i profumi della sua raffinata cucina. Avrà luogo proprio il 21 marzo, infatti, la seconda edizione di Goût de France/Good France, che vedrà oltre 1.500 ristoranti in tutto il mondo, di cui settanta in Italia (l’elenco su it.france.fr), celebrarne con cene ad hoc tradizioni gastronomiche e capacità d’innovazione, oltre agli immancabili valori di condivisione, piacere, rispetto del bien-manger e del pianeta tutto, solida tematica di Expo Milano 2015 e della Conferenza Parigi Clima di dicembre.

Valori che, si sa, Italia e Francia condividono pienamente: per questo, durante tutto il 2016, l’ambasciatrice Catherine Colonna ripeterà, come l’anno scorso, l’operazione “Cucina aperta”, mettendo i fornelli di Palazzo Farnese a disposizione delle abilità culinarie, questa volta tutte nostrane, di tre chef italianissimi che hanno partecipato a Goût de France.