26 maggio 2019 – Vi siete mai chiesti che aspetto avesse Milano qualche secolo fa? Come apparivano il centro storico e la campagna circostante, che iniziava già nei pressi della chiesa di Santa Maria delle Grazie? Ebbene, adesso è possibile constatarlo realmente con i propri occhi. O per meglio dire, con quelli di Leonardo da Vinci. Nientemeno.

Sì, perché in occasione delle celebrazioni per i 500 anni della sua morte, infatti, prende il via oggi You are Leo, una passeggiata guidata da uno storico dell’arte in centro città nei suoi luoghi più significativi di vita e lavoro durante il suo lungo soggiorno nel capoluogo lombardo. Con l’emozione di vederli, grazie a un tecnologico visore per la realtà virtuale e aumentata, esattamente come erano al suo tempo, trovandosene direttamente al centro con tanto di personaggi e situazioni animate.

Un percorso lungo 1,8 km, che in un’ora e mezza di durata parte dal Duomo mostrandone la celebre fabbrica quattrocentesca, per poi fare tappa a Palazzo Reale – ex Palazzo Ducale con l’antica Corte Vecchia dove il maestro aveva la sua bottega -, alla Pinacoteca Ambrosiana con la ricostruzione delle sue principali imprese artistiche, e a Porta Vercellina con vista virtuale del Naviglio, fino a concludersi al complesso di Santa Maria delle Grazie, che allora si trovava praticamente in campagna, con il capolavoro del Cenacolo nel refettorio.

Un’emozionante tour tra reale e virtuale, dunque, con il quale, sottolineano gli organizzatori, “Leonardo da Vinci ci dona i suoi occhi per mostrarci la sua Milano, mettendoci al centro di un’esperienza totalmente immersiva nella città di allora”. Un’emozione davvero tutta da vivere.