Due lodge dall’autentico spirito africano e un hotel incredibilmente singolare: sono i tre gioielli che la piccola catena alberghiera sudafricana African Secrets propone a chi è in cerca di una vacanza assolutamente non convenzionale, intrisa delle avvolgenti suggestioni del continente nero.

La Riserva privata di Cheetah Plains, a lato del Parco Nazionale Kruger nell’angolo nord-ovest della Riserva del Sabi Sand, è un piccolo campo dall’atmosfera intima e raccolta, con i suoi chalet caratterizzati dai tradizionali tetti in paglia e immersi in giardini circondati dalla savana. Qui si possono vivere safari esclusivi su 8500 ettari di incontaminato bush africano che ospita tutti i Big Five e innumerevoli specie animali, con anche la possibilità di safari fotografici specializzati a bordo di una Land Rover dotata di sedili girevoli, per offrire una vista a 360 gradi. Un’esperienza possibile anche al Jaci’s Tree Lodge, uno dei due campi di Jaci’s Lodges situati l’uno accanto all’altro lungo il fiume Mariko, nella Riserva malaria-free di Madikwe: piccolo e raccolto, è costruito su palafitte di legno sulle rive del fiume collegate da una passerella in legno, e arredate con elementi moderni africani su brillanti tonalità rosse e verdi. Il più grande, invece, il Jaci’s Safari Lodge, offre lussuose camere e suite con tetti di paglia e pareti in pietra, decorate con colori vivaci e arredi pregiati africani, e mette a disposizione ranger e veicolo privato a uso esclusivo per safari indimenticabili.

The Airstream Trailer ParkCompletamente diversa, invece, l’atmosfera al lussuoso The Grand Daddy Hotel di Cape Town, situato lungo l’affollata e brulicante Long Street nel cuore pulsante cittadino, con incantevole vista sulla Table Mountain. Sul tetto di questo boutique hotel sorge infatti The Airstream Trailer Park, un’area-sosta con sette Airstream Trailers americani originali d’epoca circondata da un giardino curatissimo e dotata perfino di cassette postali tipiche degli USA, nei quali alloggiare in maniera certamente insolita, ma sempre estremamente confortevole.

A un paio d’ore da qui, la riserva naturale Grootbos, affacciata sull’Oceano Atlantico tra giardini di fynbos e foreste di alberi appartenenti alle principali specie protette sudafricane, offre uno straordinario ecosistema naturalistico caratterizzato da alture che dominano le baie di Walker Bay e di Gansbaai da un lato, e da un raffinato resort dall’altro, con suite ai margini della foresta o immerse nei giardini di fynbos. In più, una maestosa villa dotata di sei suite da prenotare a uso esclusivo, con maggiordomo, chef e guida naturalistica a disposizione, oltre alla possibilità di escursioni in battello per l’avvistamento delle balene nella baia di Walker e immersioni in gabbia per quello degli squali, e spettacolari passeggiate a cavallo sulla spiaggia.