Si chiamano Almaza Beach, Agiba, Rommel, Gharam, Cleopatra: sono le spettacolari spiagge di Marsa Matrouh, località sulla costa mediterranea egiziana non ancora troppo battuta dal turismo di massa, fatte di lingue chilometriche di sottilissima sabbia bianca che sconfinano in un mare color dello zaffiro, spesso caratterizzato dalla presenza di suggestive grotte naturali.
Un mare che è in realtà un tratto di laguna separato dal Mediterraneo da un cordone di sabbie e rocce, che hanno il vantaggio di ripararle dall’azione erosiva delle onde e di mantenere la temperatura delle acque su valori particolarmente gradevoli.
Una vacanza paradisiaca, dunque, che non può prescindere da una visita alle splendide Oasi di Siwa, nel deserto libico, e dagli incontri con il popolo berbero e le sue affascinanti tradizioni.