Emilia ha il classico sapore casalingo del ragù, Franca profuma di pesto e fagiolini verdi, Elsa ha un’anima vegana fatta di besciamella vegetale e ratatouille; accanto a loro, sempre presenti, si possono incontrare di volta in volta anche la golosa Valeria, con scamorza e pesto di pistacchi, la raffinata Cristina, con salmone affumicato e besciamella ai porri, l’esotica Sara, con latte di cocco e gamberi al curry. E tante, tantissime altre ancora, al sapore robusto di pizzoccheri valtellinesi e di ‘nduja calabrese, di capperi di Pantelleria e di salsiccia di Norcia, di pecorino romano, di fragole e gorgonzola. In estate, poi, arriveranno quelle fredde, che metteranno da parte la besciamella per introdurre cremosità più adatte alle temperature calde.

Non stiamo parlando di una nutrita brigata di cucina tutta al femminile, ma delle insolite, fantasiose, irresistibili street lasagne di SorryMama, fast food gourmet all’insegna di uno dei più tipici piatti italiani, che ha appena aperto i battenti nel cuore di Milano per mano di quattro soci appassionati della trazione culinaria di casa nostra. E’ stato uno di loro, Luca Arcoini, a sentirne terribilmente la mancanza quando si trovava a New York, dove imperano pizza e pasta, ma della lasagna neanche l’ombra. E così, tornato nella sua città, ha deciso di rispolverare ricette tradizionali e segrete delle mamme di tutta Italia, e di inventarne altre con ingredienti e sapori attinti dalle sue esperienze di viaggiatore incallito, come feta, curcuma o zafferano, per dare vita a 32 sfiziosissime varianti. Proposte a rotazione continua, a seconda dei prodotti di stagione, in questo piccolo locale-laboratorio, dove si cucina a vista con ingredienti di gran qualità come SorryMama 2sfoglie e farine di vari tipi (all’uovo, kamut, farro, nero di seppia, quinoa, grano saraceno, tritordeum), per versioni classiche, light e green. Da consumare velocemente sul posto o da portare a casa da cuocere o già cotte, in monoporzioni o in teglie intere (presto arriverà anche la consegna a domicilio).
Oltre alla regina lasagna, soltanto qualche insalata sfiziosa come contorno, per concludere con un gustoso tiramisu al pistacchio o un salame di cioccolato con latte di cocco fatto appositamente per addolcire anche i palati vegani. Da innaffiare con una selezione di birre artigianali (e senza glutine) e di vini italiani proposti in pratiche monodosi.

E se l’intento di riscoprire il sapore tradizionale della cucina della mamma è stato già ampiamente raggiunto, e quello di accendere il gusto per le contaminazioni con abbinamenti inediti di culture lontane sta conquistando sempre più terreno, ora nella testa di Luca si fa strada l’idea di esportare le mitiche lasagne in nord Europa, e magari addirittura negli States. Dove, proprio grazie a questa mancanza, è iniziata l’avventura.

SorryMama
Lasagneria Artigianale
Corso di Porta Romana 79, Milano
Aperto da lunedì a mercoledì dalle 12.00 alle 15.00 e dalle 18.00 alle 22.00, da giovedì a domenica fino alle 23.00