Un nido candido e accogliente di soli 60 mq nel cuore frenetico di Milano, con le pareti arrotondate e gli arredi color oro e panna. E’ un nuovo concept di wellness quello proposto da Corso Venezia 8, neonata e innovativa Capsule Spa che punta a riequilibrare quell’armonia psicofisica indubbiamente alla base della bellezza con proposte d’avanguardia affidate solo ed esclusivamente alla tecnica manuale, personalizzando ogni singolo trattamento, massaggio o rituale.

Una piccola oasi di estetica e bioenergetica con tre sole cabine -una polifunzionale e due per viso e corpo- nelle quali vengono messi in atto trattamenti davvero esclusivi: percorsi bioenergetici che agiscono sui meccanismi dello stress e sui nodi emotivi causa di contrazioni muscolari, dolori cervicali e stanchezza cronica (dal Chakra Balancing allo Stress Away), trattamenti estetici completi e trattamenti viso brevi -dai 20 ai 30 minuti- per chi di tempo non ne ha mai abbastanza o vuole regalarsi un éclat de jeunesse prima di un evento significativo. Ma anche proposte beauty e rémise en forme viso e corpo per lui, per decongestionare, idratare e difendere la pelle dagli effetti dannosi dell’inquinamento, e contrastare quei segni dell’invecchiamento a cui anche l’uomo, ormai, è tanto attento: apprezzerà sicuramente il Sin IQ for Men, che ristruttura la pelle ridisegnando i contorni del viso in un perfetto lifting espresso.

milano capsule02milano capsule03

E perché il risultato relaxing sia davvero completo, la deliziosa titolare Daniela Biros non lascia andare via senza uno spuntino energetico a base di tisane riequilibranti, biscottini, cioccolato, frutta secca e uvetta. O, se preferite, un buon bicchiere di prosecco rosè, magari per accendere una serata che va a incominciare…

milano capsule04Il trattamento imperdibile: Il Lifting Massage, una vera esperienza sensoriale che consente di sentirsi riattivare e distendere con decisione tutti i muscoli del viso sotto manipolazioni sciolte e decise. Con risultati che, in cinquanta minuti, saranno evidenti soltanto guardandosi allo specchio. Figuriamoci dopo il consigliato ciclo di sei (uno a settimana) più quelli di mantenimento…