Confesso di partire sempre ben predisposta nei confronti di qualcosa in arrivo dai mitici Usa che ho nel cuore. E se poi ne vale anche la pena, ne divento proprio entusiasta.

Prendiamo per esempio il poke, uno tra i piatti più tipici della cucina hawaiana e californiana. Ebbene, quello propriamente californiano è arrivato a Milano, e nel giro di sei mesi – tra ottobre 2018 e aprile 2019- si è fatto in tre: tre locali in pieno american style chiamati Poke House e posizionati in zone cittadine colme di fermento e creatività. Il primo all’Isola, il secondo sui Navigli e l’ultimo, aperto appena qualche giorno fa, nell’avanguardistico CityLife Shopping District, dove, tra luci rosa al neon e piante di cactus, in un piacevole e informale easy mood da West Coast, fanno da protagoniste assolute le colorate ciotole di pesce crudo, riso, frutta e verdura fresche, con aggiunta di saporiti topping e salse home made, in una perfetta combinazione gustosa e del tutto salutare.

La casa ne propone cinque tipologie – al pollo, al tonno, al salmone, al pesce bianco, vegano – ma è anche possibile crearne a proprio piacimento abbinando gli ingredienti disponibili preferiti: vengono sempre preparate a vista, e proposte con birre tropicali dal gusto hawaiano, tè, estratti, smart water e bevande naturali, proprio come accade lungo la West Coast.

La bella stagione offre anche un luminoso dehors, che magari non assomiglia alle lunghe spiagge californiane, ma assicura comunque piacevoli e rilassanti good vibes. E allora forse, chiudendo gli occhi, si può anche riuscire a sentire il profumo del mare…

 

Poke House
Via Gaetano De Castillia 24
Via Pasquale Paoli 3
Piazza Tre Torri
e….stay tuned!