1° maggio 2019 – Un rituale thai con olio essenziale di rosa, un pearl bath rivitalizzante e levigante con essenza di rosa, uno scrub alle rose e sale: per tutto il mese di maggio, da sempre dedicato alla regina del fiori, LifeClass Hotels & Spa Portorose, la celebre cittadina balneare slovena che le rende omaggio già a partire dal nome e accende di colore il bel lungomare con centinaia di roseti rigogliosi, propone un programma di trattamenti che la vedono protagonista, con i suoi effetti leviganti per la pelle e rilassanti per la mente che ne fanno un elemento base di idratanti per viso e corpo, sieri e lozioni, unguenti e profumi. E che la rendono deliziosa anche per il corpo, dal momento che l’Istrian bistro & Tapas bar propone insalate con fiori freschi, erbe aromatiche locali e spezie, mentre il Café Central offre profumati macarons ai petali di rosa.

Per concludere in bellezza, dal 24 al 26 maggio avrà luogo anche il romantico Rose & Rosé Festival, dove, circondati da una cornice floreale, si possono degustare i migliori vini rosati, gli spumanti e tante altre prelibatezze arricchite con l’aroma delle rose.
E una volta rientrati in città, si può prolungare tutto il benessere acquisito preparandosi con le proprie mani un sontuoso bagno tematico: basta mescolare accuratamente tre gocce di olio di rose con tre litri di latte tiepido, e versare l’emulsione ottenuta direttamente nella vasca, insieme a una manciata di petali. La pelle e l’umore ne risentiranno piacevolmente, tanto più se, una volta riemersi, si completerà il tutto “indossando” tre gocce di essenza di rose dietro le orecchie.
Del resto, gli effetti benefici di questi fiori erano già noti ai tempi degli antichi romani, che li utilizzavano durante le cerimonie rituali per rilassarsi o, al contrario, rinvigorirsi, mentre nel Medioevo l’acqua di rose rappresentava uno dei più diffusi medicamenti, e il celebre medico e filosofo Avicenna, nel decimo secolo d.C., ne sosteneva le capacità relative alla stimolazione delle funzioni cerebrali.