26 giugno 2012 – Che un piatto di prosciutto e un bicchiere di vino sappiano stampare il sorriso sulle labbra e accendere i cuori è cosa nota. Soprattutto se di gran gusto e ottima qualità.
E così con un 6% di visitatori in più rispetto allo scorso anno, e un 20% totale di turisti stranieri, soprattutto austriaci e tedeschi, si è chiusa ieri la 28ma edizione di Aria di Festa, golosa kermesse gastronomica organizzata dai 31 produttori del Consorzio del Prosciutto di San Daniele e interamente dedicata alla celebre DOP e ai prodotti del territorio friulano, che come ogni anno ha trasformato il piccolo borgo di San Daniele del Friuli (UD) in un vibrante laboratorio gastronomico a cielo aperto.
Dal 22 al 25 giugno, dopo il taglio del nastro inaugurale affidato alla conduttrice di “Linea Verde” Eleonora Daniele insieme al “gastronauta” Davide Paolini, è stato tutto un brulicare di visite guidate ai prosciuttifici, corsi di cucina, lezioni su come tagliarlo e conservarlo, menù tematici, oltre a irresistibili degustazioni guidate in abbinamento al Friulano e agli altri vini regionali in collaborazione con ERSA-Agenzia regionale per lo sviluppo rurale.
Un’atmosfera festosa sottolineata musicalmente dallo swing della Demo Morselli Band, dalla raffinatezza di Noemi e dall’allegria scatenata dei friulani Playa Desnuda, oltre che da momenti culturali come la presentazione della Guida cartacea e iPad “San Daniele del Friuli – Una storia di gusto”, edita da Turismo Culturale.
La rassegna ha ospitato anche la premiazione dei vincitori della selezione Friulano & Friends 2012, a cura di ERSA e del Consorzio delle DOC del FVG, che ha decretato eccellenze enologiche della regione Friulano 2011 dell’azienda Toros (Doc Collio), Pinot grigio Gris 2010 dell’azienda Lis Neris (Doc Friuli Colli Orientali), Sauvignon “Ronco delle mele” 2011 dell’azienda Venica & Venica (Doc Collio).