110 anni ed è più bello che mai. Una freschezza come quella del suo giardino verdissimo che sembra un’oasi incantata, un’eleganza discreta che avvolge e conquista non appena ci si mette piede, e una classe innata che è davvero di pochi.
Era il 1842 quando nella sede dell’attuale Sheraton Diana Majestic nasceva il Bagno di Diana, la prima piscina pubblica d’Italia, seguita, nel 1904, dall’apertura dell’Albergo Diana a cui nel 1908 si affiancavano anche un teatro e un ristorante per costituire il grande complesso ricreativo del Kursaal Diana. Sancendo la vera e propria nascita del fascinoso Hotel Diana.

Un compleanno importante, quindi. E per festeggiarlo a dovere scendono in campo tante imperdibili iniziative, a cominciare da Aperitivo900, che una volta al mese (8 maggio, 14 giugno, 19 luglio,16 settembre) propone presso l’ h club>diana uno storico aperitivo d’epoca ispirato alle antiche ricette dei banchetti, con crocchette di gamberi alla De Amicis, scatolette di cetrioli alla Eleonora Duse, melone gelato alla Regina Elena e Insalata D’Annunzio (realizzato in collaborazione con il blog di archeologia culinaria Massaie Moderne), fino alla grande serata conclusiva di martedì 2 ottobre quando verrà allestito un vero e proprio banchetto d’epoca in atmosfera glamour di inizio secolo.

E sempre sul filone dei festeggiamenti, con la bella stagione arrivano per la prima volta il Saturday Detox Brunch, brunch detox sano e leggero proposto ogni sabato con ricco buffet di verdure di stagione, cereali e quinoa, smoothies e centrifugati, e il Sunday Diana Drunch, versione serale del brunch a metà strada tra dinner e lunch, che ogni domenica dalle 17.30 alle 22.00 offre fino a settembre un ricco buffet dolce e salato, entrambi al costo di 30 euro.
La festa comincia in grande stile. Quello inconfondibile di questo hotel che regala al cuore di Milano una preziosità non comune.