Una natura possente, grandi percorsi fluviali per amanti di kayak, pesca a mosca e river-rafting, foreste nazionali per appassionati di hiking e mountain biking, soggiorni nei ranch e passeggiate a cavallo: il versante delle Montagne Rocciose con gli stati dell’Idaho, Montana, South Dakota e Wyoming è certamente meta indiscussa di un viaggio alla scoperta dei grandi spazi nel nord ovest americano.
Facilmente raggiungibile da Denver/Colorado, Minneapolis-St.Paul-Bloomington/Minnesota e Chicago/Illinois, è ideale da visitare in auto e moto, percorrendo le numerose Scenic Byways che costellano ogni stato; scenari di forte impatto naturalistico che regalano l’avvistamento della ricca fauna selvatica, come orsi, cervi, alci, lupi, coyote, cani della prateria e volatili come l’aquila calva, oltre a intere zone forestali e tanti piccoli villaggi western in cui assistere a numerosi e variopinti festival e rodei.

Primo tra tutti quello di Cheyenne, capitale del Wyoming, che ogni anno celebra il rodeo più grande del mondo Cheyenne Frontiers Days, radunando i più talentuosi cowboy e cowgirl d’America per la grande sfida d’abilità equestre, tra concerti live di musica country e perfino un vero e proprio accampamento di nativi Sioux con la rappresentazione della regalia di tradizione durante danze e parate indiane.
Rimarcabile anche Cody, città di Buffalo Bill, che fino a settembre vara la stagione dei rodei serali con i Cody Night Rodeo nell’arena cittadina.
I nativi delle sedici tribù Sioux offrono anche i Powwow, in cui celebrano le proprie tradizioni con danze, rituali con tamburi sacri, competizioni, canti e costumi variopinti, con piumaggi che adornano spalle e fianchi e copricapo coloratissimi, mentre le donne danzano in abiti luccicanti di lustrini e lunghi scialli sfrangiati che volteggiano nell’aria come ali di farfalle.
E al calar delle tenebre, l’esperienza più singolare è offerta oggi dal “glamping”, tra glamour e camping, in alloggi tendati di gran confort e lusso nella praterie selvagge dell’ovest. Per vivere, già che si è lì, perfino l’ebbrezza dei vecchi pionieri. In versione, però, assolutamente contemporanea…

www.realamerica.it