7 aprile 2017 – Come vive oggi una famiglia nobile di antichissima discendenza, in quella che è la sua maestosa dimora da ben nove secoli?
Una curiosità che può essere soddisfatta a Castel Valer, in Val di Non, nel comune di Ville d’Ananunia, abitato dalla famiglia dei conti Spaur fin dal lontanissimo 1368, che si è tramandata nel tempo mobili e opere d’arte, armi e suppellettili, tappeti e arazzi, documenti e oggetti di uso quotidiano, mantenendoli in perfetto stato conservativo per restare fedelissima alla sua preziosa eredità storico-artistica.

Un patrimonio da oggi esposto anche al pubblico, che attraverso visite guidate all’interno delle ottantotto stanze della storica magione, sorta intorno al 1200 come guardia militare, avrà accesso alla cappella e alla cucina gotica, al cortile e alla cantina, ai saloni e ai giardini, al ponte e ai loggiati. Cosa che ovviamente si fa in qualunque castello. Con la differenza che qui è tutto ancora abitato e vissuto quotidianamente. Tanto che magari è possibile anche fare quattro chiacchiere con i nobili proprietari. A patto di non aspettarsi di trovarli vestiti in costumi d’epoca. Su questo, il tempo è passato anche per loro.