Si chiama Strada del Sagrantino l’itinerario enogastronomico nelle terre umbre di uno dei vitigni autoctoni più preziosi d’Italia, quel Sagrantino dalle cui uve si ottengono vini esportati e apprezzati in tutto il mondo.
Tra le colline coltivate a vigneto e ulivo, il percorso corre per 60 km tra paesaggi verdi, grandi scenari naturali, borghi e castelli medievali, estendendosi sulle aree di cinque comuni in provincia di Perugia, tra Todi e Spoleto, a pochi km da Assisi e dalle altre città d’arte della regione: Montefalco, Bevagna, Gualdo Cattaneo, Giano dell’Umbria e Castel Ritaldi.
Qui le vacanze diventano naturalmente anche un’imperdibile occasione per scoprire le eccellenze e i prodotti tipici: insieme ai vini, infatti, l’Umbria produce alcuni dei migliori oli extravergine di oliva.

Sul sito appena rinnovato della Strada del Sagrantino è possibile trovare le migliori cantine, i produttori di olio, i frantoi e le aziende agricole, con ogni informazione utile per organizzare visite e degustazioni, oltre a tutte le specialità regionali, a cominciare dai vini DOC e DOCG: dal Sagrantino di Montefalco DOCG al Torgiano Riserva, dal Rosso Orvietano DOC all’Assisi DOC. Oltre, ovviamente, ai molti imperdibili eventi in loco per chi si trova da quelle parti.

www.stradadelsagrantino.it