Onde di legno sul soffitto e pareti sabbiose, dove le ostriche diventano sellini di biciclette e le capesante si librano in alto come mongolfiere. Nello scenario immenso e magico del mare è come se i suoi frutti parlassero, esaltando tutta la loro essenza e il loro prezioso sapore in una luce invitante e irresistibile.

E’ l’atmosfera che si respira tra i tavoli del ristorante-bistrot Brutti di mare, novello arrivo nella zona della darsena milanese che trasforma le poco avvenenti ostriche, cozze, vongole e fasolari nelle protagoniste assolute di un locale singolare e decisamente nuovo, dal momento che è l’unico in tutta la Lombardia a possedere un annesso Centro di Depurazione. Nelle sue vasche vengono scrupolosamente ricreate le condizioni dell’ambiente marino, come temperatura, salinità e ossigenazione, in modo da favorirne crescita, mantenimento e lavorazione, abbattendo le contaminazioni batteriche e lasciando i frutti vivi e vitali, come se arrivassero direttamente dal mare senza lo stress di trasporto e cambi di temperatura continui.

Brutti di mare interno

Brutti di mare centro depurazione

Il risultato è quello di poter degustare a qualunque ora, dalle 10 del mattino a mezzanotte, prodotti freschi e di qualità: ci si può fermare ai tavoli con un buon bicchiere di vino per pranzo o per l’aperitivo, portarli a casa e anche comprarli all’ingrosso. E naturalmente cenare con raffinati piatti al sapore di mare. Assaporandone il gusto pieno, intenso, delicatissimo.

Brutti di mare
Piazzale Cantore 3, 20123 Milano
Aperto da lunedì a domenica dalle 10.00 alle 24.00
www.bruttidimare.it